lunedì 12 marzo 2012

John Carter: trama e recensione del nuovo film della Disney

Molto chiacchierata ed attesa l'uscita nelle sale cinematografiche di "John Carter", film del 2012 prodotto dalla Walt Disney.

Distribuito in Italia a partire dallo scorso 7 marzo, la pellicola è un'avventura della durata di 132 minuti, firmata alla regia da Andrew Stanton, che annovera tra le fila del cast Taylor Kitsch, Lynn Collins, Willem Dafoe, Dominic West, Marc Strong. 

"John Carter" è tratto ed ispirato da "Sotto le lune di Marte", primo capitolo della saga di Barsoom scritta da Edgar Rice Burroughs nella prima decade degli anni Novanta, scrittore che di fatto diede il via a tutta una serie di produzioni successive, tutte più o meno fantastiche e incentrate su incredibili avventure vissute a contatto con mondi alieni.


Trama
John Carter  è un combattente, un ex soldato sudista in rotta con l'esercito e con gli indiani. Durante una delle sue fughe Carter incontra uno strano figuro con cui entra subito in conflitto ma alla morte del tizio, in virtù di chissà quale combinazione di fattori, John viene catapultato su Marte.

Al suo risveglio, egli non ha ancora coscienza di dove si trovi ma che qualcosa di strano sia accaduto gli è subito chiaro quando tenta di camminare. I suoi passi sono leggeri, il suo fisico in grado di compiere salti incredibili e di spostarsi ad enormi distanze quasi volando, tutto grazie all'assenza di gravità.

Neanche il tempo di capire come controllare i propri movimenti che gli abitanti di Marte, degli strani esseri verdognoli, gli vanno incontro strabiliati per via delle capacità motorie del giovane. E in men che non si dica, Carter diventa motivo di curiosità per tutta la comunità di alieni che finisce per coinvolgerlo negli scontri contro una tribù nemica.

Durante una di queste operazioni, John salva la principessa del regno di Helium, donna dalle fattezze umane, promessa sposa ad un uomo per il bene della propria tribù. John farà di tutto per sottrarla alle grinfie del futuro sposo, mentre lei lo aiuterà a trovare un modo per far rientro sulla Terra.

Peccato che quando tutto sarà risolto e John potrà finalmente rincasare, egli sentirà di non voler più tornare e di voler fare di Marte la propria casa. Salvo imprevisti... 



Recensione
Grandioso film d'animazione, curato in ogni minimo dettaglio. Oltre due ore per immergersi in un mondo alieno in subbuglio, al ritmo di azioni spettacolari e mirabolanti effetti speciali.

Un'avventura coinvolgente, che mantiene sempre vivo l'interesse dello spettatore, coerente, ben congegnata, sapientemente elaborata e in cui i profili dei personaggi, anche di quelli secondari, sono stati tratteggiati con cura, a beneficio di un maggiore spessore psicologico. 

Credibile l'interpretazione dei personaggi, curati i dialoghi e perfetto il montaggio. Film da godere anche in famiglia se si ha voglia di gustarsi una bella avventura.

Voto: 7/8
Consigliato: sì

(Immagine dal sito Mymovies)

Nessun commento:

Posta un commento