lunedì 2 aprile 2012

True Blood quinta stagione: ecco il primo trailer ufficiale

E sta per giungere al termine la lunghissima attesa dei milioni di fan di tutto il mondo per la messa in onda della nuova stagione della serie tv "True Blood", trasmessa dalla Hbo.
Soltanto da qualche giorno infatti, è stato lanciato il primo trailer ufficiale della quinta stagione di questa fortunata serie vampiresca che ritornerà negli schermi statunitensi a partire dal prossimo giugno. 
Ma ripercorriamo un attimo le tappe di questo show diventato un vero e proprio cult.


E' Il 7 settembre del 2008 quando negli Stati Uniti debutta una nuova serie televisiva prodotta da HBO: True Blood, per l'appunto, show vampiresco a metà strada tra l'horror e il dramma ispirato liberamente al "Ciclo di Sookie Stackhouse", romanzi di Charleine Harris. In Italia invece, bisognerà attendere l'anno successivo perché il canale a pagamento Fox, esattamente il 27 aprile del 2009, parta con le puntate della prima stagione, composta ognuna da 12 episodi della durata di circa 55 minuti.

La trama

Le vicende di True Blood sono ambientate ai giorni nostri in una immaginaria cittadina americana della Louisiana, Bon Temps, in cui da tempo convivono sia umani sia vampiri

Ma se questa coesistenza è possibile è grazie ad una geniale invenzione giapponese, il True Blood, ovvero sangue sintetico in grado di placare la fisiologica sete delle più famose creature della notte, scongiurando dunque attacchi agli umani che altrimenti sarebbero inevitabili. 

In particolare però, la serie si concentra sulle vicende di Sookie Stackhouse (interpretata da Anna Paquin), una giovane cameriera, capace di leggere nella mente altrui, che intraprende una problematica e contrastata relazione sentimentale con Bill Compton (interpretato da Stephen Moyer, entrambi nella foto), un vampiro ultracentenario. Attorno a questa macrostoria gravitano poi le vicende dei protagonisti secondari oltre ad un filone relativo a dei misteriosi omicidi.

Questi sono però gli ingredienti solo della prima stagione. 

In generale, si può dire che quando si parla di True Blood si ha a che fare con una serie televisiva pluripremiata e di indiscusso successo che può contare su un fortunato mix di ingredienti: horror, suspense, vicende sentimentali, azione, ricorso al nudo, sovrannaturale, mitologia, scenografie tra il realistico e il fiabesco e generosissime quantità di sangue. Ma non solo. 

Grande interesse infatti nasce anche dalla presenza in True blood di altre creature immaginarie, oltre ai vampiri. Non mancano ad esempio i licantropi, le streghe, i mutaforma, le fate, le pantere mannare, tutti personaggi attrezzati di un corposo bagaglio di regole e codici sovrannaturali, con chiari affondi nella mitologia quando non nella più fervida fantasia. 

Dimostrazione del crescente interesse riscontrato nel pubblico, poi sono anche gli indici di ascolto che hanno registrato, stagione dopo stagione, sensibili impennate verso un numero sempre maggiore di affezionati, confermando la serie televisiva come una delle più viste degli ultimi anni. 

La quinta stagione
Ecco spiegata dunque l'attesa per la stagione numero cinque, alimentata anche dai numerosi spunti proposti nel finale di stagione. Nelle ultime scene della quarta stagione i fan infatti avevano assistito alla sofferta decisione da parte di Sookie di mettere un punto alla propria confusione sentimentale scegliendo di rinunciare sia ad Eric sia a Bill con enorme dolore di entrambi i centenari vampiri. 
Interessanti e promettenti subbugli emotivi per Jessica, Jason e Sam mentre si preparavano le carte per il ritorno di vari "cattivi".
Infine, in una delle sequenze più strazianti della serie, la scena della verosimile morte di Tara tra le braccia di una disperata Sookie giusto un momento prima dei titoli di coda.
E poi più nulla, fino a questo primo trailer ufficiale rilasciato giusto pochi giorni fa.




(Foto di Brett Jordan - Flickr)
(Foto di Dark Chacal - Flickr - CC)

2 commenti:

  1. ma come fa a attirare con un titolo così...
    peggio di profondo rosso
    monica c.

    RispondiElimina
  2. E' la serie tv più fuori di testa che io abbia mai visto!

    RispondiElimina