venerdì 26 ottobre 2012

The vampire diaries: riassunto episodio 3x21 "Prima del tramonto"

Si intitola "Prima del tramonto" (titolo originale "Before sunset") la penultima della seconda stagione di The vampire diariesSiamo giunti alle ultime battute e lo show non risparmia di certo colpi di scena e forti emozioni. 
Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

Questa puntata 3x21 vede per protagonista oscuro il povero Alaric che, alla fine dell'episodio precedente, avevamo lasciato mentre completava la transizione per diventare vampiro.

Ma, secondo il diabolico piano di Esther, l'ormai ex prof di storia è destinato a trasformarsi in un cacciatore di quelli della sua specie e prima vittima della sua follia è Caroline da lui presa in ostaggio.
In casa Gilbert intanto, mentre Elena e Jeremy tentano di reagire alla scomparsa di Alaric, giunge la notizia che invece l'uomo è ancora vivo, che ha completato la sua trasformazione e che è lui adesso a rappresentare una seria minaccia per tutti.
Con uno stratagemma infatti, il cacciatore riesce ad attrarre Elena a scuola, le fa assistere alle torture destinate a Caroline e le chiede di uccidere l'amica vampira perché è giusto che vada fatto.
Con l'aiuto di Bonnie intanto Stefan, Damon - che hanno dovuto fronteggiare anche la violenta incursione di Klaus in cerca della sua preziosa doppleganger da portare con sé lontano da Mystic Falls - decidono di affidare la salvezza di Elena e la distruzione di Alaric all'esecuzione di un incantesimo molto rischioso per cui Jeremy si offre volontario rischiando di morire.
Klaus, pur di salvare Caroline dalle grinfie di Alaric e di recuperare la propria fonte di creazione di ibridi - il sangue di Elena - si allea con i fratelli Salvatore e tutti e tre partono alla volta della scuola dove il cacciatore tiene le ragazze in ostaggio.
Nicklaus salva Caroline, per la seconda volta, e la lotta contro Alaric ha inizio. Il cacciatore è potentissimo, i tre rischiano seriamente di finire uccisi nel tentativo di neutralizzarlo grazie all'incantesimo di Bonnie ma ad un certo punto Elena rielabora le parole pronunciate da Esther durante il rito studiato per Alaric e capisce che la vita del suo ex prof di storia è legata alla propria: se lei muore, muore anche lui. E viceversa. 
Nel momento di confusione e sgomento che segue la notizia, Elena però viene rapita da Klaus che, in casa sua, non esita a prosciugare quasi del tutto le vene della sua doppleganger, conscio del fatto che la sua vita è legata ad un filo e che quindi è bene procurarsi una bella scorta di sangue finché la Gilbert respira.
Ecco che all'improvviso tutte le priorità vengono completamente ribaltate. Se fino ad un attimo prima l'imperativo era quello di uccidere Alaric e quello di Alaric era di uccidere tutti i vampiri, adesso al prof, a Damon e a Stefan preme solo la salvezza di Elena mentre il nuovo imperativo diventa quello di uccidere Klaus.
Durante la prigionia di Elena a casa di Klaus, Tyler tenta di salvarle la vita ma purtroppo inutilmente svelando però a Klaus di essersi liberato dal suo asservimento. 
Le sorprese per l'Originario però non sono terminate e Damon e Stefan, giunti nella sua villa, riescono intanto a liberare Elena che nella confusione cade battendo la testa, e a dirigere verso Klaus l'incantesimo che Bonnie aveva destinato ad Alaric. 
Klaus dunque finisce praticamente mummificato non senza prima aver scambiato un lunghissimo sguardo con Stefan che la dice lunga sul loro rapporto di amicizia a dir poco insano e anticonvenzionale ma tuttavia forte.
L'ordine così sembra alla fine ristabilito. Elena recupera la propria forma fisica e scortata in casa - dove è in corso una festa per la sconfitta di Klaus - dai fratelli Salvatore decide che è giusto sbilanciarsi un po'. Ammette di sapere di dover scegliere prima o poi ma che la sua reticenza deriva dalla consapevolezza che, dopo la scelta, sarà costretta a perdere irrimediabilmente uno dei due e nella sua vita ci sono state fin troppe perdite per poterne sopportare ancora.
Damon e Stefan però - più uniti che mai - decidono di non farle alcuna pressione e partono in macchina per gettare il corpo di Klaus in fondo all'oceano. Durante il viaggio, i due si promettono che chiunque non verrà scelto lascerà la città senza che questo mini il loro ritrovato equilibrio come fratelli.
L'ultima scena vede Elena cadere in terra svenuta.

-->

Nessun commento:

Posta un commento