mercoledì 9 gennaio 2013

Hart of Dixie, recap episodio 1x16 "L'uomo dell'anno"


Procede a grandi passi verso il finale di stagione la prima serie di Hart of Dixie e con la puntata 1x16 intitolata “L'uomo dell'anno” (titolo originale “Tributes and Triangles”) tanta carne al fuoco è stata gettata.
Nonostante le aspettative generali, ad essere eletto, per l'appunto, Uomo dell’anno durante la annuale celebrazione che si tiene a BlueBell è stato George Tucker. Questa elezione inaspettata prevede comunque un degno festeggiamento e tutto il paese si mobilita per preparare dei numeri celebrativi. Wade ad esempio accetta di comporre una canzone con Magnolia in onore del “Golden boy”, come ama chiamarlo lui; Lemon sarà impegnata in una performance ballata e cantata mentre il sindaco Lavon Hayes sarà chiamato a pronunciare un discorso in onore di George.

Peccato che le parole per il fascinoso sindaco facciano fatica a venir fuori e anche comprensibilmente vista la sua trascorsa relazione con Lemon e visto che George è praticamente suo rivale in amore. Ad accorrere in suo aiuto però ecco giungere Zoe che si offre – con una scusa – di pronunciare il discorso al posto di Lavon. Ma quelle della nostra Doc invece sono parole di stima fin troppo sentite, una vera e propria dichiarazione d’amore plateale presto smascherata da Lemon con enorme stupore di George.
Zoe però non ha da risolvere soltanto i suoi problemi sentimentali e la sua pubblica rivelazione. In effetti chiodo fisso della dottoressa Hart è ormai spezzare definitivamente il filo che la lega ancora a suo padre, lo stesso padre che a quanto pare continua a rifiutarla e a negarsi. Intenzione di Zoe è persino quella di cambiare cognome e a tal proposito ha anche modo di confidarsi con George, sempre pronto ad ascoltarla e a capirla profondamente.
Anche George, del resto, ha problemi familiari. Vorrebbe infatti tanto che anche suo padre partecipasse alla festa che si terrà presto in suo onore, nonostante il parere contrario di Lemon che continua a non fidarsi del Tucker Senior. Zoe invece lo esorta a non lasciare che le loro strade si dividano.
Quando Lemon scopre che George non ha seguito il suo consiglio e ha comunque invitato suo padre immagina subito che dietro quella decisione ci sia lo zampino di Zoe e gli eventi in un primo momento sembrano dare ragione a Lemon. Il padre di George infatti delude il figlio ancora una volta e George, esasperato, gli manifesta tutto il proprio odio. Ma il Tucker Senior ha un malore e viene ricoverato d’urgenza in ospedale dove le sue condizioni appaiono subito parecchio critiche.
Mentre George attende notizie in sala d’attesa, viene sciolto l’equivoco in merito a suo padre che non aveva affatto cattive intenzioni nei suoi confronti. Lemon aveva torto e George non può fare a meno di rimproverarle che è stata lei ad istigarlo ad urlargli quelle parole durissime e che probabilmente non avrà mai modo di chiarirsi con lui.
Lemon accusa il colpo. E’ sconvolta e non solo per le accuse che George le ha appena rivolto. Zoe ha chiaramente un ascendente nei suoi confronti e ne è palesemente innamorata. In più, è a conoscenza dell’unico segreto che potrebbe distruggere per sempre la sua relazione con George. Lemon ha certo di che temere e non è ancora finita. Zoe infatti guadagna altro terreno quando Wade le rivela che l’unico uomo capace di salvare il padre di George sarebbe il suo. La Doc non ci pensa un attimo. Prende il telefono, compone il numero. Suo padre la raggiungerà l’indomani per eseguire l’intervento.
George le sarà grato per sempre sapendo perfettamente quanto quella telefonata le sia costata mentre Wade e Lemon non possono che constatare quanto i due siano sempre più vicini.

-->

Nessun commento:

Posta un commento