mercoledì 9 gennaio 2013

The vampire diaries: riassunto episodio 4x3 “Festa fatale"

Si intitola “Festa fatale" (titolo originale "The rager") ed è la terza puntata della quarta serie di The vampire diaries.
Episodio per lo più incentrato sulle difficoltà di adattamento di Elena nelle sue nuove vesti da vampiro e, in particolare con la complicata gestione della rabbia che la assale come prima e più forte manifestazione del bisogno di nutrirsi di sangue umano.

Ma vediamo nel dettaglio cosa ci ha riservato l’episodio.


A proposito del tema fame, vediamo come la neovampira Elena ha pensato di risolvere la questione, suo malgrado e soprattutto di nascosto da Stefan e Damon. Approfittando del senso di colpa di Matt, infatti, Elena ha accettato di nutrirsi di lui senza eccedere per scongiurare il rischio di non riuscire più a fermarsi. Il risultato è che la vampira Gilbert non sente la completa soddisfazione di aver spento la fame e ciò scatena in lei una rabbia incontrollata che emerge palesemente in presenza di Rebekah.
Elena adesso infatti sente di odiare, sente la voglia di farsi giustizia, di vendicarsi, di rispondere a provocazione con provocazione mettendo in luce un lato di sé che nelle 3 stagioni precedenti non avevamo avuto modo di notare, (non solo noi, neanche e soprattutto Stefan!) affogato com’era – tutto quell’ingombro di emozioni devastanti – dall’irriducibile compassione della Gilbert.
Adesso che è spinta e mossa dalla fame e adesso che tutto per lei è amplificato, la rabbia e l’odio sembrano le uniche forme di espressione che spingono Elena verso sentieri mai attraversati prima.
In questa fase delicata per lei, mentre Damon preferisce tenersi da parte e giocare da outsider magari occupandosi del nuovo cacciatore giunto in città, è soprattutto Stefan che tenta di sedare gli animi di Elena ma questo starle vicino nella fase rabbiosa e fuori di testa della propria ragazza spalanca al più giovane dei Salvatore una porta inaspettata.
Adesso che i due si sono finalmente ricongiunti e che la sua fase da squartatore è stata messa a tacere, questa versione incontrollabile ed inaspettata di Elena rischia infatti di trascinarlo nuovamente giù nel baratro e la sua preoccupazione è tale che Stefan sceglie Caroline come confidente per metterla a parte del suo scabroso dilemma: provare ad aiutare a far controllare Elena rischiando di fallire e cadere nella rete senza via d’uscita dello Stefan versione Ripper oppure scegliere se stesso e il suo ritrovato equilibrio.
Mentre nuovi problemi dunque si presentano all’orizzonte della coppia appena ricongiunta, Damon – dicevo – preferisce dedicarsi a Connor che è intenzionato ad uccidere tutti i vampiri presenti in città grazie al veleno di licantropo estratto da Tyler.
Nessuno ci rimette le penne per questa volta, anche se Rebekah – che non può essere uccisa – ed Elena – che viene salvata da Klaus – ne rimangono infettate.
Per aumentare le proprie chance di successo, Damon chiede la collaborazione di alleati impensabili e grazie all’aiuto di Meredith, Jeremy e Klaus pensa di aver sconfitto finalmente il cacciatore misterioso.
Peccato che Klaus abbia notato dei particolari che glielo fanno identificare come uno dei 5 (della cui storia nulla viene ancora detto e di cui è all’oscuro lo stesso Connor) tanto da spingerlo a salvargli la vita di nascosto da Damon. (Scopriamo inoltre che questo ha qualche legame col fatto che Elena rimanga in vita ma magari la puntata successiva chiarirà questo punto).
Intanto visto che la sicurezza di Tyler pare essere stata messa a dura prova dalle incursioni del cacciatore, Klaus ha pensato bene di procurargli una scorta di protezione formata da parte del proprio esercito di ibridi e, mentre per il giovane Lockwood il recupero della forma fisica si trasforma in arresti domiciliari, ecco che viene introdotto un nuovo personaggio, Hayley. Si tratta di una lupa che Tyler ha avuto modo di conoscere sugli Appalachi mentre lottava per spezzare il suo legame di asservimento con Klaus. Ma dalla chimica che si crea tra i due e dalla ricostruzione improvvisata di Klaus si prospetta la possibilità che l’ibrido Lockwood abbia tradito Caroline mentre era via.
Questa evenienza naturalmente apre una breccia a favore di una possibile frattura tra Caroline e Tyler e ad un conseguente avvicinamento tra Klaus e la sua vampira Forbes. Ma è ancora presto per avanzare ipotesi al riguardo.
E veniamo a Rebekah. La piccola, capricciosa, viziata e mai cresciuta Rebekah non potrebbe essere più sola ed emarginata. La sua famiglia praticamente è stata smembrata, Klaus le ha voltato le spalle, Elena e il team Salvatore la odiano per aver causato l’incidente e Matt, l’unico che sembra addolcire quel suo Originario cuore di pietra, la detesta per quello che ha causato.
Il senso di straziante solitudine provato da Rebekah emerge soprattutto quando è in preda alla allucinazioni per via del veleno di licantropo che le circola nell’organismo, quando le si materializza un Matt che le sputa addosso il proprio risentimento e la propria verità facendole notare come non sia riuscita a creare legami, come non abbia al suo fianco nessuno disposta ad amarla e le parole del dolce Donovan sono così potenti e dirette da spingerla a strappargli il cuore. Per fortuna è solo un’allucinazione ma Rebekah ha seriamente bisogno di cambiare qualcosa nella sua vita.
E infine, Damon ed Elena. Se è chiaro e anche apertamente ammesso da Stefan che qualcosa nel rapporto tra lui ed Elena rischia di creare una seria frattura, è altrettanto chiaro che tutto sembra spingere Elena verso Damon.
Perché lui è tanto diverso da Stefan e proprio per questo molto più vicino e simile ad Elena in questa sua nuova fase. Non riuscendo ad ammetterlo a se stessa in piena consapevolezza, Damon che le rivela questa verità le compare sotto forma di allucinazione perché è chiaramente di lui e solo di lui che lei ha bisogno ora come ora e non delle noiose pappette moralizzatrici di Stefan.
L’attacco a Matt e il salvataggio in extremis di Damon la convincon infine che è proprio così. Lai ha bisogno di imparare ad essere un vampiro e a controllarsi in quanto tale, non a far finta di non esserlo provando a vivere come un’umana come vorrebbe spingerla a fare Stefan. Ed è per questo che Elena accetta la proposta di Damon di farsi guidare in questo mentre i fan Delena aspettano impazienti che sia presto giovedì.

-->

Nessun commento:

Posta un commento