martedì 16 aprile 2013

Person of interest, commento episodio 2x07 "Momento critico"

Tempo di misurarsi con qualcuno all'altezza della propria preparazione strategico-militare per Reese. 
La controparte nemica infatti in questo episodio è uno spietato criminale formato presso una delle principali agenzie di spionaggio inglese che ha pensato bene di sfruttare le proprie abilità e conoscenze per mettere in piedi un piano diabolico: costringere una nota chirurga a sbagliare intenzionalmente l'intervento cui un ricco imprenditore dovrà a breve sottoporsi.
Per fermare i suoi intenti criminosi, Harold e John questa volta hanno bisogno di rinforzi e visto che è richiesta la presenza di Harold su campo per la copertura studiata, alla Macchina si troverà a dover lavorare una vecchia conoscenza.

Leon è stato il primo numero che la Macchina aveva fornito a Finch in questa stagione e il suo numero di previdenza sociale viene riproposto ad inizio episodio. Leon è infatti nuovamente nei guai ma per aiutarlo velocemente è sufficiente temporaneamente anche soltanto un adeguato nascondiglio e niente è più al sicuro in tal senso della tana/casa di Finch.
La delicata situazione dunque richiede la presenza di Harold in ospedale per monitorare da vicino le intenzioni della chirurga ricattata, quella di Reese su campo per accorrere in difesa e protezione della moglie di questa, oggetto del ricatto, e quella di Leon alla Machine, come improbabile e improvvisato sostituto di Finch nella ricerca e comunicazione di informazioni utili per la risoluzione del caso.
All'inedito trio si aggiungerà anche Fusco il cui contributo sarà prezioso per il buon esito dell'operazione.
Intanto la Carter si imbatterà nuovamente nell'agente Snow per scoprire che l'uomo in realtà sta agendo sotto ricatto e che dietro ad ogni sua azione criminosa c'è una non meglio identificata lei, che noi sappiamo essere la ex partner di Reese creduta morta.
Altra puntata praticamente perfetta, molto ben congegnata, assortita, con alto livello di pathos e performance sempre al top. Molto interessante la collaborazione di Leon, la cui presenza è riuscita a dare un quid in più all'episodio.

-->

Nessun commento:

Posta un commento