lunedì 10 giugno 2013

Person of Interest, commento episodio 2x14 "Uno per cento"

Fuori di prigione e finalmente libero dai ricatti della Stanton e da annessi giubbotti esplosivi, adesso John può tornare a dedicarsi ai casi del giorno forniti dalla Machine.
Ed eccoli, infatti, lui ed Finch in forma smagliante a gestire la nuova emergenza. Protagonista della puntata è un giovane stravagante, arci miliardario e creatore di uno dei più celebri social network.
Per via del carattere decisamente problematico del giovane che sfrutta le sue risorse economiche e il suo quoziente intellettivo sopra la media per seminare Reese, quest'ultimo è costretto ad adottare una tecnica ad hoc per tenere al sicuro il giovane ovvero quella di palesare ufficialmente la sua presenza e il suo ruolo e imporsi come guardiano h24.

Il rapporto che si instaura tra i due a partire da questo momento diventa ogni secondo più interessante in quanto l'acutezza, la lungimiranza e la naturale diffidenza del giovane mettono Reese costantemente alla prova.
Puntata in cui si rientra alla routine della coppia e che per forza di cose sembra una lacrima sottotono rispetto ai precedenti due episodi che sono stati semplicemente perfetti e scoppiettanti. Nonostante ciò, i produttori sono stati in grado di proporre un protagonista talmente caratteristico da imporsi al pubblico totalmente riuscendo a catturare comunque la completa attenzione lasciando un'impronta indelebile nella memoria.
Serie che non perde un colpo. 

-->

Nessun commento:

Posta un commento