martedì 16 luglio 2013

The tomorrow people, la nuova serie tv ad ottobre su CW

Tra le nuove serie tv che debutteranno per questa stagione 2013 c'è anche The Tomorrow People, il cui episodio pilota sarà trasmesso mercoledì 9 ottobre alle ore 21 sul canale americano CW.
Si tratta del rifacimento di una serie tv andata in onda negli anni '70 adesso riproposta in chiave modernamente riadattata e firmata da ben 3 produttori esecutivi tra cui Greg Berlanti (al timone anche del fortunato "Arrow"), Julie Plec (la nota produttrice di "The vampire diaries") e Phil Klemmer ("Chuck").
Ma chi saranno mai queste persone del domani?

L'inizio della serie apre una lente d'ingrandimento su Stephen Jameson (interpretato da Robbie Amell) che comincia a nutrire dei sospetti circa la propria sanità mentale nel momento in cui si rende conto di riuscire a sentire delle strane voci e di essere in grado di teletrasportarsi durante il sonno verso mete a lui ignote. Stephen ancora non sa di appartenere ad una categoria del genere umano in possesso di abilità paranormali e soprattutto non sa di non essere l'unico.
Quando Stephen deciderà di dare ascolto alle voci nella propria testa finalmente riuscirà a mettersi in comunicazione con tre tomorrow people, Cara (Peyton List), Russell (Aaron Yoo) e John (Luke Mitchell), altri rappresentanti come lui di una razza geneticamente avanzata in possesso di abilità quali il teletrasporto, la telecinesi, la telepatia.
Perseguitati da un gruppo di scienziati paramilitari noti come Ultra, i tomorrow people sono costretti a nascondersi e a vivere ai margini della Terra come dei dimenticati.
Stephen ad un certo punto si troverà a dover decidere se accettare la proposta di Jedikiah (Mark Pellegrino), a capo degli Ultra, di aiutare il gruppo a sconfiggere the tomorrow people una volta per tutte oppure se seguire la propria reale appartenenza e unirsi ai suoi simili che lo porteranno verso un futuro sconosciuto.
Sulla carta sembrerebbe tutto piuttosto interessante, nonostante si tratti di una delle infinite variazioni sul tema del paranormale già propinato in molteplici serie tv.
Solo ad ottobre ne sapremo di più. 

Nessun commento:

Posta un commento