venerdì 9 agosto 2013

Under the dome, recap episodio 1x04 "Epidemia"

Puntata densa e accattivante la numero quattro di questa prima stagione, episodio che si muove lungo pochi ma pregnanti filoni principali.
L'epidemia innanzitutto. Gli abitanti di Chester's Mill infatti cominciano a cadere tutti uno dopo l'altro affetti da sintomi che non lasciano scampo a dubbi: meningite. Il caso vuole che i protagonisti della serie siano quasi tutti vaccinati e che quindi possano darsi da fare per curare i comuni mortali che vivono sotto la cupola. La situazione però appare subito estremamente critica, vuoi perché i medici mancano quasi tutti, vuoi perché scarseggiano gli antibiotici, vuoi perché le quarantene possono far saltare i nervi piuttosto facilmente a chiunque.

Arruolata però la psichiatra che al momento della caduta della cupola si trovava per caso sotto il cielo della cittadina e che adesso è diventata praticamente primario dell'ospedale e affidato il controllo della situazione a Junior che, incaricato dal padre, esegue scrupolosamente il compito di sorvegliare le uscite per evitare il dilagare dell'epidemia all'esterno, tutto sembra tornare piano piano alla normalità.
Altro filone invece sono le indagini private che Julia decide di seguire un po' per smascherare le bugie di Barbie un po' per sapere che fine abbia fatto suo marito. Nonostante la giornalista riesca a scoprire sia il luogo del delitto sia gli insospettabili trascorsi da scommettitore di Peter, Barbie riesce comunque a nasconderle che il consorte è passato a miglior vita sperando di placare un po' la curiosità della donna ed evitando che il suo ruolo nella morte del medico possa mai salire a galla.
Strana ed accattivante invece la vicenda che riguarda i due ragazzi affetti da attacchi epilettici. I due infatti scoprono di essere rimasti vittime delle convulsioni nel momento in cui si sono sfiorati con le mani. Un po' per gioco quindi decidono di ritentare un contatto e di filmare il momento e, puntuale, arriva l'attacco epilettico congiunto a dir poco inquietante. Non v'è più dubbio dunque che non si possa parlare di mera coincidenza e, sospettando che la cupola, in qualche modo, stia cercando di comunicare con loro, decidono di tacere l'episodio e di mantenere il segreto per loro.
Infine Angie, la povera reclusa ostaggio di Junior, che ancora non sa che il suo carceriere ha appena guadagnato un posto nelle forze dell'ordine, sta infatti rischiando la vita nel bunker in cui è rinchiusa, situazione però che si ribalta a suo favore quando Big Jim, allertato dai rumori, scopre la prigioniera nonché la follia del figlio.
Puntata elettrizzante, movimentata, varia e ben fatta. 

Nessun commento:

Posta un commento