mercoledì 23 ottobre 2013

Hart of Dixie: recap episodio 3x02 "Friends in low places"

Per Joel, il nuovo fidanzato di Zoe, è giunto il momento di cominciare ad adattarsi alla sua nuova vita in quel di BlueBell. Caldo, zanzare, abitudini bizzarre ma soprattutto tipi piuttosto singolari.
Zoe, dal canto suo, fa quel che può per far ambientare il suo uomo, quando ovviamente non è distratta da ciò che le succede intorno o da Wade.
Il barista e Lemon infatti hanno deciso di non mollare e continuare a fingere una relazione e se da un lato la gelosia di Zoe è presto stuzzicata seppur con qualche sospetto di troppo, dall'altro la presunta love story sta rischiando di mettere a repentaglio la vita sentimentale della Breeland.


Non è facile infatti accettare il fatto di essere sessualmente dipendente da un tipo come Meatball, ancor meno lo è gestire una relazione farlocca e nello stesso tempo provare ad accalappiarsi il primo scapolo d'oro disponibile. Nel vortice della danza degli equivoci c'era quindi da aspettarselo che la bomba delle bugie sarebbe esplosa.
Intanto George continua a giocare un ruolo da outsider. Vita ritirata, relazioni sociali ridotte allo stretto indispensabile e incontri occasionali. Ma neanche poi tanto. La dolce anonima conquista dell'avvenente avvocato infatti si rivela essere la adorata nipote di Lavon, geloso all'inverosimile della giovane.
Carino il momento finale, il chiarimento tra Wade e Zoe e l'ammissione che vedere l'altro accanto ad un nuovo compagno non sia esattamente l'ideale ma che comunque bisogna accettare la situazione e andare avanti.
Puntata carina e frizzante. Ma c'è stato molto di meglio.

Nessun commento:

Posta un commento